Carrello vuoto

Bioimpedenziometria

La Bioimpedenziometria (BIA) è un esame di tipo bioelettrico, rapido e non invasivo, utile per valutare la composizione corporea, poiché si basa su un modello di tipo “tricompartimentale”.

Il modello tricompartimentale al quale fa riferimento è composto da:

  • Massa Grassa;
  • Massa Cellulare;
  • Massa Extracellulare.

PERCHÉ È IMPORTANTE VALUTARE LA COMPOSIZIONE CORPOREA? Un aspetto prioritario, per chi vuole stare in salute, anche se normopeso, per chi vuole recuperare un sano peso forma o migliorare la performance sportiva è quello di conoscere la propria composizione corporea. Il peso indicato dalla bilancia non ci fornisce informazioni sulla quantità di massa grassa e massa muscolare che abbiamo, né ci indica se siamo ben idratati o se per contro siamo in una condizione di disidratazione o ritenzione idrica; la bioimpedenziometria, invece, ci dà informazioni su tutti questi aspetti.

COME SI EFFETTUA IL BIA TEST?
La misura viene effettuata posizionando una coppia di elettrodi sul dorso della mano ed un’altra coppia sul dorso del piede del soggetto, gli elettrodi sono collegati, grazie a dei morsetti, allo strumento di misurazione.

Applicazioni della bioimpedenziometria ai fini dell'allenamento sportivo:

In sintesi la Bioimpedenziometria permette di:

  • Dimostrare che l'allenamento e l'alimentazione stanno realmente facendo perdere tessuto adiposo, e non altri tessuti più importanti;
  • Valutare quanto grasso c'è nel corpo prima di iniziare un programma di dimagrimento;
  • Calcolare il metabolismo basale, le percentuali di massa muscolare e grassa, al fine di adattare allenamento e alimentazione;
  • Escludere o valutare l'entità di eventuali stati di ritenzione idrica;
  • Verificare se l'acqua totale in valore assoluto e nei compartimenti intra ed extracellulari rimane stabile, indicando un sostanziale equilibrio idrico.